La maggior parte degli stati membri dell'Unione Europea elegge i propri deputati con un unico collegio elettorale che copre l'intero stato, usando il sistema proporzionale di lista. Qualsiasi cittadino dell'Unione europea che abbia diritto di voto (il cui comune di residenza è in Ungheria). Con l'entrata in vigore del trattato di Lisbona, i partiti politici europei sono obbligati d'ora in poi a presentare un candidato alla carica di presidente della Commissione europea; ogni candidato alla presidenza, infatti, guiderà la campagna paneuropea del partito europeo. The European Parliament is the only directly-elected EU body. Il piano d'azione della Commissione contro la disinformazione, del dicembre 2018, esorta le piattaforme online, tra le varie misure, a rispettare tempestivamente e in modo efficace gli impegni presi e a concentrarsi sulle azioni urgenti necessarie ai fini delle elezioni europee, tra cui l'eliminazione di profili falsi, la segnalazione delle attività di messaggistica dei cosiddetti «bot», nonché la collaborazione con i verificatori di fatti e i ricercatori per individuare la disinformazione e rendere più visibili i contenuti verificati. Nel 2009 l'affluenza complessiva è stata del 43%, in calo rispetto al 45,5% del 2004. Le elezioni del Parlamento europeo sono elezioni politiche che nell'Unione europea hanno lo scopo di eleggere i membri del parlamento europeo.Si svolgono ogni cinque anni a suffragio universale e, con oltre 400 milioni di persone eleggibili, è considerata la seconda più … Ogni cittadino finlandese di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle elezioni, indipendentemente dal domicilio. Cittadini austriaci di età pari o superiore a 16 anni il giorno delle elezioni e residenti in Austria. I paesi con più collegi elettorali sono: Germania, Italia e Polonia utilizzano un sistema diverso, in base al quale i partiti ottengono i seggi in base al loro voto nazionale come in tutti gli stati che eleggono membri da una singola circoscrizione elettorale; questi seggi sono assegnati ai candidati nelle liste regionali. Il parlamento europeo è stato istituito nel 1958 dal trattato di Roma (siglato nel 1957) come Assemblea parlamentare europea. Formano i due gruppi più grandi, (chiamati rispettivamente PPE e S&D) insieme ad alti partiti minori. Elezioni europee 10 giugno 1979 (manifesto italiano).jpg 536 × 766; 133 KB European Parliament composition by political groups election 1979.svg 320 × 220; 311 KB European Parliament election, 1979.jpg 721 × 1,024; 266 KB [36], Nel febbraio 2008, il presidente Barroso ha ammesso che esisteva un problema di legittimità e che, nonostante avesse la stessa legittimità dei primi ministri in teoria, in pratica non era così. Nella maggior parte degli Stati membri, gli elettori possono attribuire voti di preferenza per modificare l'ordine di lista dei candidati. Cittadini greci di età pari o superiore a 17 anni il giorno delle elezioni che risiedono in un altro stato membro dell'UE, iscritti nelle liste elettorali di una municipalità o comunità greca e hanno presentato una domanda di voto all'estero presso l'ambasciata o il consolato greco nel loro paese di residenza. Gli Stati membri possono inoltre consentire il voto di preferenza. Cittadini olandesi di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle votazioni. L'ambizioso obiettivo, sancito all'articolo 223 del TFUE, di adottare una procedura uniforme, previa approvazione del Parlamento europeo, non è ancora stato conseguito. Tuttavia, la nozione di residenza varia ancora da uno Stato membro all'altro. - Ufficio II) I cittadini italiani residenti all’estero e regolarmente iscritti all’AIRE possono esercitare il diritto di voto all’estero nel luogo di residenza per le elezioni politiche nazionali, per i referendum abrogativi e costituzionali ex artt. Campagna di sensibilizzazione ideata dai "Junior Ambassadors del Parlamento Europeo" dell'Istituto "Galilei-Costa" di Lecce. Mentre non esiste alcun obbligo legale per costringere il Consiglio europeo a proporre il candidato del partito più forte al PE, si è ipotizzato che il Consiglio non avrebbe altra scelta che accettare la decisione degli elettori. Ciò darebbe a ciascuno, e al corpo nel suo insieme, un mandato democratico. Oltre alla soglia minima volontaria per l'attribuzione dei seggi, pari ad un massimo del 5 % dei voti validamente espressi a livello nazionale, le recenti modifiche all'Atto elettorale del 1976, adottate mediante decisione (UE, Euratom) 2018/994 del Consiglio, stabiliscono una soglia minima obbligatoria compresa fra il 2 e il 5 % per le circoscrizioni (compresi gli Stati membri a circoscrizione unica) con più di 35 seggi, negli Stati membri in cui è utilizzato lo scrutinio di lista. L'11 novembre 2015 il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione sulla riforma della legge elettorale dell'Unione. Il 22 novembre 2012 il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che esortava i partiti politici europei a nominare candidati alla presidenza della Commissione nelle elezioni del 2014, al fine di rafforzare la legittimità politica sia del Parlamento che della Commissione. I cittadini dell'Unione europea di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle elezioni e il cui comune di residenza si trova in Ungheria e hanno presentato una notifica da inserire nel registro elettorale. Se il suo predecessore, l'Assemblea, aveva semplicemente un ruolo di sorveglianza, oggi il Parlamento è l'unica istituzione eletta direttamente dall'UE, responsabile di rappresentare gli interessi dei cittadini. Pagina principale del sito web della plenaria del Parlamento europeo Diretta streaming, elenco oratori aggiornato, novità della plenaria, informazioni prioritarie e documenti prioritari. Si svolgono ogni cinque anni a suffragio universale e, con oltre 400 milioni di persone eleggibili, è considerata la seconda più grande elezione democratica del mondo.[1]. Il presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek ha proposto nel 2010 che i commissari siano eletti direttamente, con gli Stati membri che mettono il loro candidato in cima alle loro liste di voto alle elezioni europee. The EP elections: Deepening the democratic deficit, Resolution ELDR Congress in Berlin 18–19 October 2007, Socialists want US-style primaries for commission president candidate, Barroso admits legitimacy problem for commission president post, Judgment of the European Court of Justice of 12 September 2006, Case C-145/04, Kingdom of Spain v United Kingdom of Great Britain and Northern Ireland, Les conditions d'électorat pour les différentes élections - Elections européennes et régionales 2009, Le droit de vote des Belges résidant dans l'Union européenne et des citoyens européens résidant en Belgique, pour l’élection du Parlement Européen - Elections européennes et r, L'obligation de vote - Elections européennes et régionales 2009, La candidature pour les différentes élections - Elections européennes et régionales 2009, ELECTION CODE Promulgated, State Gazette No. Read more. Elezioni del Parlamento europeo. Cittadini dell'Unione europea di età pari o superiore a 16 anni, residenti in Austria e che hanno presentato una notifica da iscrivere nel registro elettorale del comune austriaco di cui sono residenti. In altri Stati membri il voto per corrispondenza può avere luogo presso le ambasciate o i consolati. Tuttavia, in sei Stati membri (Germania, Spagna, Francia, Portogallo, Ungheria e Romania), le liste sono chiuse (l'attribuzione di voti di preferenza non è possibile). Voto nel paese d'origine da parte dei cittadini che non vi risiedono. Solidarity. "», «Η παρ. Condividi. [15] C'è anche uno studio che mostra come gli elettori tendano a scegliere i candidati di un partito a livello europeo se ha una storia di avanzamento di questioni specifiche a cui tengono. [32] Tuttavia, la natura frammentaria degli altri partiti politici non ha portato ad altri candidati, il Partito Popolare ha menzionato solo quattro o cinque persone che vorrebbero essere Presidente. Skip navigation ... Elezioni europee 2019: come funziona il … Cittadini dell'Unione Europea di età pari o superiore a 18 anni nei giorni delle elezioni che sono registrati nel registro dei cittadini per almeno 45 giorni prima della data delle elezioni, a meno che non venga imposta una limitazione di legge per motivi di protezione della salute o di ritiro o capacità giuridica. In italiano i parlamentari europei sono conosciuti come europarlamentari o Eurodeputati, mentre in lingua inglese vengono chiamati Members of the European Parliament (MEPs). Essi vengono eletti ogni cinque anni attraverso un suffragio universale e prendono posto tra i banchi secondo l'appartenenza ai gruppi politici. Secondo l'articolo 22, paragrafo 2, TFUE, «ogni cittadino dell'Unione residente in uno Stato membro di cui non è cittadino ha il diritto di voto e di eleggibilità alle elezioni del Parlamento europeo nello Stato membro in cui risiede». Elezioni Parlamento Europeo in Italia 26 maggio 2019: Elezioni Parlamento Europeo in Italia 2019: per la nona volta consecutiva si torna ad eleggere i rappresentati del parlamento europeo. B. [15] Ciò è analogo al sistema a due partiti americano, nel senso che votare su questioni e legislazione in Parlamento richiede solo un voto sì o no, il che significa voto degli elettori per opzioni o candidati vicini ai loro ideali. È quindi possibile che una persona abbia la possibilità di votare in più di uno Stato membro dell'UE. Notizie ed opinioni Da che parte stanno Scenari Alternativi. Cittadini spagnoli di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle votazioni. Elezioni. Articolo 14 del trattato sull'Unione europea (TUE); Articoli 20, 22 e 223 del trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE) e articolo 39 della Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea. Le procedure per eleggere il Parlamento europeo sono regolate sia dalla legislazione europea, che definisce norme comuni per tutti gli Stati membri, sia da disposizioni nazionali specifiche, che variano da uno Stato membro all'altro. Il Parlamento Europeo che era venuto fuori dalle elezioni europee del 2014 A causa di questa progressiva frammentazione, sarà più complesso del solito formare una … A partire dagli anni '60, il Parlamento europeo ha ripetutamente preso posizione su questioni di diritto elettorale e ha presentato proposte conformemente all'articolo 138 del trattato CE (attualmente articolo 223 TFUE). Nessun cambiamento in questa configurazione può avvenire senza il consenso unanime di tutti i governi. Cittadini belgi di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle votazioni residenti in Belgio ed iscritti nel registro della popolazione di un comune belga. Elezioni Parlamento Europeo in Italia 26 maggio 2019: Elezioni Parlamento Europeo in Italia 2019: per la nona volta consecutiva si torna ad eleggere i rappresentati del parlamento europeo. Cittadini portoghesi di età pari o superiore a 18 anni nei giorni delle votazioni residenti fuori dal Portogallo e registrati per votare. I continui sforzi del Parlamento volti a modernizzare e a «europeizzare» la procedura elettorale comune hanno portato nel 1997 a una proposta di procedura elettorale uniforme, la cui sostanza è stata integrata nella decisione del Consiglio del 2002. Cittadini rumeni di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle elezioni, indipendentemente dal domicilio. Ciononostante, il Consiglio non è riuscito a raggiungere un accordo in merito alla proposta del Parlamento di istituire una circoscrizione elettorale comune e di nominare i candidati principali per la carica di presidente della Commissione. A norma dell'Atto elettorale del 1976 modificato, l'elezione dei deputati al Parlamento europeo avviene a scrutinio di lista o uninominale preferenziale con riporto di voti di tipo proporzionale. ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL PARLAMENTO EUROPEO: RISULTATI IN REPUBBLICA CECA. L'assegnazione dei seggi a ciascuno Stato membro si basa sul principio della proporzionalità degressiva, in modo tale che, sebbene si tenga conto della dimensione della popolazione di ciascun paese, gli Stati più piccoli eleggono più deputati di quanti siano proporzionali alle loro popolazioni. Per poter beneficiare del diritto di voto in alcuni paesi (quali Lussemburgo e Cipro), i cittadini dell'Unione devono inoltre soddisfare il requisito di un periodo minimo di residenza. «Η εκλογή των μελών του Ευρωπαϊκού Κοινοβουλίου στις έδρες που κάθε φορά αναλογούν στην Ελλάδα, διενεργείται με άμεση, καθολική και μυστική ψηφοφορία από τους πολίτες που έχουν το δικαίωμα του εκλέγειν, σύμφωνα με τις διατάξεις των άρθρων 4, 5 και 6 του π.δ. a Inclusa Gibilterra, ma non altri Territori d'oltremare britannici, né le dipendenze della Corona. Elezioni europee 2019.A spoglio ultimato, da fonti del Parlamento Europeo arriva la probabile lista completa degli italiani eletti all'emicilio di Bruxelles. [4] Mentre i partiti politici europei hanno il diritto di fare campagna in tutta l'UE per le elezioni europee,[5] campagne si svolgono ancora attraverso campagne elettorali nazionali, pubblicizzando delegati nazionali da partiti nazionali. H. Il Parlamento europeo è cambiato in modo significativo nel corso degli anni, guadagnando ulteriori responsabilità e importanza. In altri Stati membri per la presentazione delle candidature occorre raccogliere un certo numero di firme o raggruppare un certo numero di elettori. La mancanza di una procedura veramente uniforme per le elezioni al Parlamento europeo dimostra quanto sia difficile armonizzare tradizioni nazionali diverse. Data elezioni. Exercise of the right to vote is compulsory.», «Το δικαίωμα του εκλέγειν έχουν οι πολίτες Έλληνες και Ελληνίδες που συμπλήρωσαν το δέκατο όγδοο έτος της ηλικίας τους.», «Greek citizens who have reached the age of 18 have the right to vote. I cittadini dell'UE possono quindi votare per la durata del loro soggiorno in quel paese. [16] Ciò è legato alla seconda teoria che spiega il comportamento degli elettori e implica il cosiddetto voto di atteggiamento in cui si presume che gli elettori agiscano sulla base del loro atteggiamento nei confronti dell'integrazione europea. Una regione con un'elevata affluenza alle urne comporterà un maggior numero di voti per le parti, il che comporterà un numero maggiore di deputati eletti per quella regione.[10]. Il numero dei membri per ciascuna regione viene deciso in modo dinamico dopo le elezioni e dipende dall'affluenza alle urne in ciascuna regione. Parlamento europeo: voto in diretta Segui in diretta come cambia la composizione del nuovo Parlamento europeo con le Elezioni 2019. E. ... 2019. A tal fine tutti i paesi dell'UE tengono registri elettorali contenenti i nomi di tutti gli elettori idonei nella specifica regione, a cui i nuovi arrivati idonei nell'area possono chiedere in qualsiasi momento di aggiungere i loro nomi. [8], Non esiste un sistema di voto uniforme per l'elezione degli eurodeputati; piuttosto, ogni stato membro è libero di scegliere il proprio sistema, fatte salve alcune restrizioni:[6]. Cittadini dell'Unione Europea di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle elezioni e residenti in Lussemburgo per almeno 5 anni. Home / Elezioni del Parlamento europeo. Cittadini lussemburghesi di 18 anni o più il giorno delle elezioni e residenti in Lussemburgo. In tutti gli Stati membri i cittadini di altri paesi dell'Unione sono tenuti a registrarsi prima del giorno delle elezioni per poter esprimere il proprio voto. Ogni candidato ha guidato la campagna paneuropea del partito europeo. Cittadini italiani e dell'Unione Europea di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle votazioni residenti in Italia e iscritti nell'elenco elettorale della loro città di residenza, I cittadini italiani di età pari o superiore a 18 anni nei giorni delle elezioni che risiedono in altri Stati membri dell'UE e hanno presentato una domanda al consolato italiano, Cittadini italiani di età pari o superiore a 18 anni nei giorni delle elezioni che risiedono al di fuori dell'Unione Europea per motivi di lavoro, studio o convivenza con la famiglia e hanno presentato una domanda al consolato italiano. The citizens of other Member States of the European Union have the right to vote, as provided for in Law 2196/1994 (A 41). 10 e 11 sull'elezione diretta del Parlamento europeo, le elezioni devono essere tenute ogni cinque anni nel primo fine settimana disponibile al termine del precedente mandato elettorale.Poiché le elezioni europee del 2009 si sono tenute dal 4 al 7 giugno, le elezioni si sarebbero dovute celebrare dal 5 all'8 giugno 2014. Cittadini francesi di età pari o superiore a 18 anni in una giornata elettorale residente in Francia e iscritti al registro elettorale. Ci sono piani per rafforzare i partiti politici europei[21] in modo che possano proporre candidati per le elezioni del 2009. Direct access to language menu (press "Enter"), Direct access to search menu (press "Enter"), Le istituzioni e gli organi dell'Unione europea, Il Parlamento europeo: precedenti storici, Il Parlamento europeo: organizzazione e funzionamento, Il Parlamento europeo: modalità di elezione, Parlamento europeo: le relazioni con i parlamenti nazionali, La Corte di giustizia dell'Unione europea, Le competenze della Corte di giustizia dell'Unione europea, decisione (UE, Euratom) 2018/994 del Consiglio, decisione 2002/772/CE, Euratom del Consiglio, del 25 giugno 2002 e del 23 settembre 2002, decisione (UE, Euratom) 2018/994 del Consiglio, del 13 luglio 2018, la decisione (UE, Euratom) 2018/994 del Consiglio, decisione (UE) 2018/937 del Consiglio europeo, risoluzione del Parlamento del 15 giugno 2017, piano d'azione della Commissione contro la disinformazione. In occasione delle elezioni al Parlamento europeo ogni cittadino dell'Unione residente in uno Stato membro di cui non è cittadino ha il diritto di voto nello Stato membro in cui risiede, alle stesse condizioni dei cittadini di detto Stato (articolo 22 TFUE). Ogni cittadino di uno Stato membro dell'Unione europea, che non sia cittadino bulgaro, ha il diritto di eleggere i membri del Parlamento europeo per la Repubblica di Bulgaria se la persona in questione ha raggiunto l'età di 18 anni entro il giorno delle elezioni, è non interdetto, non sconta la pena detentiva, ha un certificato di stato di residenza nella Repubblica di Bulgaria, ha risieduto nella Repubblica di Bulgaria o in un altro Stato membro dell'Unione europea almeno 60 giorni negli ultimi tre mesi, non è privato del diritto di eleggere nello Stato membro di cui la persona è cittadina e ha dichiarato in anticipo, mediante una dichiarazione scritta, il desiderio di esercitare il proprio diritto di voto nel territorio della Repubblica di Bulgaria. Dall'uscita del Regno Unito dall'UE nel 2020, il numero di deputati, incluso il presidente, è 705. In accordo con l'art. Cittadini francesi di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle votazioni residenti fuori dalla Francia ed iscritti nel registro consolare degli elettori (. 26/2012 'Codification in a single text of the provisions of the legislation on the election of Members' (A 57). A prescindere dal requisito della cittadinanza di uno Stato membro, comune a tutti gli Stati membri, le condizioni di eleggibilità variano da uno Stato membro all'altro. Oltre alla soglia minima volontaria per l'attribuzione dei seggi a livello nazionale, pari ad un massimo del 5 %, la decisione (UE, Euratom) 2018/994 del Consiglio stabilisce una soglia minima obbligatoria compresa fra il 2 e il 5 % per le circoscrizioni (compresi gli Stati membri a circoscrizione unica) con più di 35 seggi. Le ultime elezioni si sono svolte nel maggio 2014. Con il numero di seggi per ciascun partito noto, questi vengono assegnati ai candidati nelle liste regionali in base al numero di voti di ciascuna regione rispetto al totale nazionale del partito, assegnati proporzionalmente alle regioni. The citizens of Greece and Greeks who have reached their seventeenth (17th) year of age have the right to vote.»», EU elections 2019: Country-by-country full results, Redistribution of seats in the European Parliament after Brexit, Composition of the European Parliament with a view to the 2014 elections, Political Communication in European Parliamentary Elections. Members of the Parliament represent you, the citizen. From: Sostenibilità in 1 minuto. Cittadini dell'Unione europea di età pari o superiore a 23 anni. 6,528 talking about this. Le modifiche proposte dal Parlamento sono state parzialmente accettate e integrate nella decisione (UE, Euratom) 2018/994 del Consiglio, del 13 luglio 2018. In Gran Bretagna l'affluenza alle urne è stata solo del 34,3%, in calo rispetto al 38% nel 2004. I socialisti, delusi dalle elezioni del 2009, hanno concordato di presentare un candidato alla presidenza della Commissione in tutte le successive elezioni. Cittadini dell'Unione Europea di età pari o superiore a 25 anni nel giorno delle elezioni e non privati del diritto di stare nel loro paese d'origine. La decisione (UE) 2018/937 del Consiglio europeo, del 28 giugno 2018, che stabilisce la composizione del Parlamento europeo, determina le modalità di assegnazione dei seggi di cui all'articolo 14, paragrafo 2, TUE, in applicazione del principio della proporzionalità degressiva (1.3.3). 26/2012 (Α ́57) αντι-καθίσταται ως εξής: «1. Possibilità per gli elettori di modificare l'ordine di lista dei candidati. Cittadini dell'Unione Europea di età superiore ai 21 anni, non altrimenti squalificati dall'elezione al Dáil. Il regolamento del 2014 è stato recentemente modificato, a seguito della risoluzione del Parlamento del 15 giugno 2017 sul finanziamento dei partiti politici e delle fondazioni politiche a livello europeo. Come a sinistra; l'età passiva di voto è 18 invece di 16. Il Parlamento europeo è l'organo legislativo dell'UE che è eletto direttamente dai cittadini dell'Unione ogni cinque anni. Infine, in seguito alle elezioni del 2014, uno di tali candidati, Jean-Claude Juncker, è stato eletto Presidente della Commissione dal Parlamento europeo il 22 ottobre 2014. Il Parlamento europeo è l'unica istituzione europea ad essere eletta direttamente: infatti i 751 deputati[2] che vi siedono, vengono eletti in modo diretto dal 1979. Cittadini dell'Unione europea residenti in Belgio, di età pari o superiore a 18 anni nel giorno delle elezioni, iscritti nel registro della popolazione o nel registro degli stranieri del loro comune di residenza e iscritti nel registro elettorale.